Bioristrutturazione

BioristrutturazioneBioristrutturazione – Si tratta di una biostimolazione prolungata nel tempo e consiste nell’iniettare nella pelle piccole quantità di acido ialuronico per restituire  compattezza, tono e migliorare la rugosità attraverso la stimolazione dei fibroblasti, cellule che producono collagene, elastina, acido ialuronico presente in modo naturale nel nostro organismo per assicurare elasticità e idratazione alla pelle. Quando la concentrazione di acido ialuronico è sufficiente, la pelle è levigata e priva di rughe.
Col passare del tempo la pelle perde elasticità e vitalità a causa della degradazione naturale cosi che rughe d’espressione, solchi e pieghe cominciano a formarsi. Il danno solare “fotoinvecchiamento“ rappresenta il pericolo più comune e frequente per una pelle sana e dall’aspetto giovanile, mentre il processo d’invecchiamento determina una distruzione di fibre collagene con elastina e un impoverimento di acido ialuronico.
Questo trattamento bio-stimolante  normalmente è inserito in un programma correttivo che comprende anche i fili di sutura in PDO (polidiossanone) una fibra sintetica, monofilamento che dopo un certo tempo (20-25 gg) stimola nei tessuti la produzione di nuovo collagene, proteina che rende compatta ed elastica la pelle aumentando la sintesi di acido ialuronico.